Bitcoin Fee Calculator & Estimator

Confermare entro blocchi ( ~ min)
satoshis/
Per una transazione standard con input
~ s
e output
~ satoshis
~ USD

Ulteriori informazioni sulle commissioni Bitcoin...

I Bitcoin sono costituiti da blocchi. I blocchi sono un insieme di transazioni e attualmente sono limitati a un importo massimo di 1.000.000 di byte e sono progettati in modo tale da poter creare in media solo 1 blocco ogni ~ 10 minuti. I gruppi che creano i blocchi sono noti come minatori di Bitocin. Questi minatori possono scegliere quali transazioni vogliono nel blocco che creano.

I minatori di Bitcoin ricevono tutte le commissioni di transazione nel blocco che estraggono. Pertanto, è nel loro interesse massimizzare la quantità di denaro che fanno quando creano un blocco. Quindi quello che fanno è prendere 1.000.000 di byte di transazioni in modo da ricevere più denaro.

Dal loro punto di vista i minatori Bitcoin, non si preoccupano del valore di una transazione, ma solo della dimensione (quantità di byte), perché è consentito solo creare blocchi di 1.000.000 di byte o di valore inferiore. Quindi i minatori non considerano la commissione assoluta di una transazione, ma piuttosto, la commissione per byte.

Perché il valore delle commissioni è così alto?

Andandoci a fondo, a volte sembra che il valore delle commissioni sia molto alto. La ragione è che usano un intervallo di confidenza del 95%. Se si trovasse un blocco adesso forse ti servirebbero solo 20 satoshi/byte, ma potrebbe arrivare un'ora prima del blocco successivo e in quello successivo potrebbe arrivare una grande quantità di nuove transazioni.

A volte non ti serve un intervallo di confidenza così elevato (ad es. non è importante per te, oppure hai un modo ridurre le commissioni), quindi riesci a cavartela con commissioni molto più basse.

Perché le commissioni sono così dannatamente alte?

Politica. In realtà c'è una soluzione piuttosto simpatica che offre un leggero ma immediato sollievo. Ma in questa fase sembra che sia tenuta in ostaggio da un'agenda politica di cui non sono al corrente.

Perché alcune transazioni con commissione basse compaiono all'inizio del mempool?

È perché una transazione con commissione alta dipende da queste e le ridistribuisce. Cioè, l'unico modo per il minatore di ottenere il denaro dalla transazione "buona", è quella di inserirne prima una "cattiva". È una tecnica chiamata Child-Pays-For-Parent (CPFP), ma nota che alcune vecchie versioni di Bitcoin Core e Bitcoin Illimitate non la supportano (e lasciano quelle transazioni a software miner più intelligenti).

Hai dati storici?

No. Ma https://bitcoinfees.github.io/ li ha

Come hai costruito tutto questo?

Le stime delle commissioni vengono semplicemente generate richiamando estimatesmartfee $n su bitcoin core (0.16.0). Il grafico viene generato scaricando il mempool ed eseguendo un ordinamento intelligente.

Un abbassamento delle commissioni Bitcoin

Il sito web Bitcoin elenca velocemente le transazioni peer-to-peer, i pagamenti in tutto il mondo e le basse commissioni di elaborazione come le caratteristiche più importanti della criptovaluta. Non a caso, i Bitcoin sono diventati estremamente popolari come modo per inviare denaro in modo digitale in tutto il mondo in quanto risolvono i problemi critici affrontati dalle transazioni eseguite in valute legali.

In effetti, il numero di transazioni in Bitcoin è in costante aumento quest'anno. Il terzo trimestre ha visto 20 milioni di transazioni in Bitcoin, in aumento rispetto ai 17,6 milioni del secondo trimestre. Inoltre, il numero di transazioni Bitcoin è aumentato alla velocità di almeno il 5% mese dopo mese da febbraio 2018.

Questa crescita può essere attribuita al calo della media delle commissioni sulle transazioni sulla rete Bitcoin, che in precedenza si stava rivelando un ostacolo per l'adozione di questa criptovaluta.

Una breve storia delle commissioni Bitcoin

La CNBC ha segnalato che nel dicembre 2017 gli utenti pagavano in media $ 28 per effettuare transazioni in Bitcoin. C'è stato un utente di Twitter che ha affermato di aver pagato $ 16 di commissioni per inviare Bitcoin del valore di $ 25 da un indirizzo a un altro, mentre un altro giornalista ha dovuto spendere $ 15 per inviare $ 100 in Bitcoin da un portafoglio digitale a un portafoglio hardware. In effetti, la commissione di transazione media dei Bitcoin era salita a $ 55 nella terza settimana di dicembre dell'anno scorso, secondo BitInfoCharts

Tuttavia, la commissione di transazione media dei Bitcoin è diminuita rapidamente da allora. BitInfoCharts rivela che la commissione media per le transazioni Bitcoin era scesa a soli $ 0,50 scesa a soli $ 0,50 nella prima metà di novembre 2018, il che è probabilmente accaduto perché gli utenti effettuavano più transazioni in Bitcoin per inviare e ricevere pagamenti in tutto il mondo. Ma cosa ha causato un calo così massiccio della media delle commissioni di transazione Bitcoin? Per scoprirlo, dovremo prima capire perché vengono addebitate vengono addebitate commissioni ai Bitcoin.

L'economia che sta dietro le commissioni Bitcoin

Una transazione in Bitcoin deve essere aggiunta alla Blockchain per essere completata correttamente. Tuttavia, perché una transazione sia aggiunta alla deve prima essere convalidata dai minatori che risolvono un complesso problema matematico per verificare la transazione. Questi minatori utilizzano molta potenza di calcolo ed energia quando si verifica un blocco di transazioni dal Bitcoin Mempool (abbreviazione di pool di memoria), che contiene transazioni non confermate in attesa di essere aggiunte a un blocco per la conferma.

Ora, i minatori devono essere incentivati per il tempo, lo sforzo e le risorse che impiegano per convalidare le transazioni non confermate. Come risultato, viene data loro una commissione di 12,5 BTC per riuscire ad estrarre con un blocco, ma questo è solo uno degli incentivi offerti. I minatori guadagnano anche una commissione sulla transazione selezionata dal mittente in una transazione Bitcoin per il loro impegno, poiché svolgono un ruolo fondamentale nel proteggere la rete.

Cosa muove le commissioni di transazione?

Ogni blocco di transazioni sulla Blockchain non può contenere più di 1 megabyte di informazioni, quindi i minatori possono includere solo un numero limitato di transazioni in ciascun blocco. Questo è il motivo per cui i minatori danno la priorità a quelle transazioni in cui hanno il potenziale per guadagnare commissioni di transazione più elevate.

Quindi, se il mempool è pieno, gli utenti che cercano di ottenere le loro transazioni andranno a competere sulla base delle commissioni. Spingeranno verso l'alto le commissioni nel tentativo di fare in modo che la loro transazione venga inclusa nel blocco successivo impostato per essere estratto. Così il collo di bottiglia del Mempool svolge un ruolo importante nel determinare la transazione, sebbene questo non sia l'unico aspetto che influenza questa procedura.

La dimensione della transazione ha anche un ruolo importante nella determinazione della commissione. Dato che i minatori possono includere solo transazioni selezionate all'interno del blocco da 1 megabyte, preferiscono selezionare transazioni di piccole dimensioni perché sono più facili da confermare. Le transazioni che occupano più spazio, invece, hanno bisogno di un lavoro maggiore per essere convalidate, quindi devono avere un costo più elevato per essere incluse nel blocco successivo.

Dunque, ci sono due fattori che determinano le commissioni delle transazioni, la congestione della rete e la dimensione delle transazioni, e questi fattori giocano un ruolo cruciale nel tempo impiegato per la conferma di una transazione. Ad esempio, se un utente invia una transazione con commissioni molto basse associate ad essa e il mempool dei Bitcoin è pieno, i minatori non preferiranno scegliere quella transazione in quanto poco incentivati. In tali casi, potrebbero essere necessarie diverse ore per confermare la transazione.

Tuttavia, se un utente è disposto a pagare una commissione di transazione più elevata, allora la prima conferma potrebbe arrivare entro 10 minuti, che è il tempo impiegato per estrarre un blocco. La comunità Bitcoin richiede sei di queste conferme affinché una transazione sia completamente convalidata. Ciò significa che se non c'è congestione della rete e la commissione è alta, allora la transazione dovrebbe essere elaborata correttamente entro un'ora.

Il futuro delle commissioni Bitcoin

In precedenza, abbiamo visto che le commissioni Bitcoin sono diminuite rapidamente nell'ultimo anno, stimolando una crescita nel numero di transazioni. Ciò può essere attribuito alla dimensione più piccola di Bitcoin del Mempool. Tuttavia, nel caso in cui il numero di transazioni non confermate aumenti a un ritmo più veloce della velocità con cui vengono estratti nuovi blocchi ci sarà una congestione della rete. Questo avverrà quando le commissioni di transazione medie Bitcoin saliranno.

Questo è il problema di scalabilità affrontato dai Bitcoin grazie al limitato numero di nodi. Tuttavia, la comunità sta cercando modi per aggirare questo problema in modo che vengano eseguite numerose transazioni rapidamente e con commissioni basse. All'inizio di quest'anno, un utente è stato in grado di trasportare 42 transazioni utilizzando la rete Lightning e ha speso solo 4,9 centesimi di costi di transazione.

La rete Lightning è un protocollo di pagamento di secondo livello, in aggiunta a BBlockchain Bitcoin, in grado di condurre un volume elevato di transazioni veloci riducendo il carico sulla catena. In questo modo, c'è una buona probabilità che le commissioni di transazione medie dei Bitcoin rimangano basse in futuro grazie allo sviluppo di tali protocolli di pagamento, stimolando quindi l'adozione di questa criptovaluta come modalità di pagamento digitale.